Impiantistica elettronica, centraline e sensori impianti rilevazione incendio

Home » Impiantistica elettronica, centraline e sensori impianti rilevazione incendio

Impiantistica elettronica, centraline e sensori impianti rilevazione incendio

Per impianto di rilevamento incendi si intende quella serie di componenti degli impianti di allarme incendio in grado di rilevare e segnalare la presenza di un incendio all’interno di un edificio.

Gli impianti di rilevamento incendi vengono soprattutto utilizzati in ambienti industriali, complessi alberghieri, centri commerciali, strutture sanitarie, enti pubblici ecc.

La centrale di allarme antincendio rappresenta l’unità di controllo alla quale sono collegati tutti i singoli dispositivi di rilevamento fumi e incendi e ad essa sono collegati, tramite apposite linee elettriche, tutti i diversi rilevatori automatici del sistema.

La centralina allarme incendio è l’unità di controllo dell’impianto e generalmente viene posta nella portineria o in altro locale di controllo, in genere dove è presente personale di sorveglianza.

Ad essa sono collegati, tramite apposite linee elettriche, tutti i dispositivi dell’impianto, tra cui: dispositivi di rivelazione incendio, pulsanti manuali di allarme, sirene antincendio, pannelli luminosi, dispositivi di segnalazione ai soccorritori esterni.

La centralina si occupa della gestione dei segnali provenienti dai sensori provvedendo all’attivazione dei dispositivi di segnalazione secondo i piani di intervento programmati.

La manutenzione degli impianti di rilevazione dei fumi deve essere svolta semestralmente e consiste in:

  • Se il sistema è collegato a una stazione centrale di allarme remota, notificare alla stazione che si procederà alla esecuzione di prove del sistema antincendio e che non è necessaria una reazione di emergenza;
  • Verifica funzionamento del 100% degli apparecchi rilevatori e di segnalazione;
  • Pulizia degli apparecchi rilevatori se necessario;
  • Controllo e verifica dell’efficienza delle linee dell’impianto;
  • controllo delle alimentazioni ausiliarie con relativa verifica efficienza carica batterie;
  • Verifica che i dispositivi di attivazione manuale siano immediatamente utilizzabili e l’accesso agli stessi sia libero da ostacoli;
  • Verifica efficienza delle schede di uscita della centrale di gestione con relativa prova delle attivazioni (campane, sirene, magneti,…);
  • Verifica dei sistemi di blocco (es. blocco di ventilazione ecc.);
  • Verifica che i dispositivi di attivazione manuale siano immediatamente utilizzabili e l’accesso agli stessi sia libero da ostacoli.


Codividi il contenuto sui social!
Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Segui le Social Page!
Facebooklinkedin
PuntoSicurezzA Azienda certificata
Azienda certificata SA8000
Azienda certificata SA8000

Per qualsiasi informazione contattaci allo 0575 380 106 o scrivi ad info@puntosicurezzaar.com