ARTICOLI PRONTO SOCCORSO

Home » ARTICOLI PRONTO SOCCORSO

ARTICOLI PRONTO SOCCORSO

PuntoSicurezzA è fornitore di articoli come armadietti, cassette e valigette per il primo soccorso.
 

 Per "primo soccorso" si intendono tutte quelle azioni tempestive intese ad aiutare le persone che si trovano in situazioni di difficoltà o pericolo per la propria salute nell'attesa che arrivino soccorsi qualificati. In parole più semplici, è l'assistenza sanitaria che viene data in situazioni d'emergenza da parte di persone non qualificate, anche se spesso addestrate. L'obiettivo principale è mantenere in vita il malcapitato, prevenire un'ulteriore peggioramento della sua situazione.

CLASSIFICAZIONE DELLE URGENZE
Capire quanto sia urgente una situazione di emergenza è importantissimo, soprattutto nel caso in cui ci siano più feriti da soccorrere. Viene in nostro aiuto una classificazione generale delle urgenze.
Sono situazioni di emergenza estrema tutte quelle situazioni in cui la vita dell'infortunato è a rischio, poiché i parametri vitali minimi sono seriamente compromessi (la circolazione e il respiro). Tutte le situazioni che potrebbero evolvere in situazioni di emergenza estrema se non si interviene al più presto sono urgenze primarie, e comprendono emorragie contenibili, gravi stati di shock, traumi gravi, membra sfracellate, ustioni gravi e diffuse. Le urgenze secondarie riguardano quelle situazioni che non mettono a rischio la vita dell'individuo nell'immediato, ma vanno trattate con cure mediche avanzate in una struttura ospedaliera. Possono essere urgenze secondarie le fratture e le lesioni alla colonna vertebrale o del bacino, le fratture degli arti o anche solo ferite profonde o estese.

CENNI STORICI SUL PRIMO SOCCORSO
Il primo soccorso esiste da quando esiste l'uomo. Siamo sempre stati portati ad aiutarci a vicenda in situazioni di emergenza medica. Man mano che il tempo progrediva, all'interno dei vari gruppi sociali taluni individui si specializzavano sulle varie tecniche di soccorso medico: come medicare al meglio le ferite, come alleviare febbri e malattie, come distinguere tra le sostanze "buone" e quelle velenose e come agire in caso di avvelenamento. Queste capacità erano preziosissime nelle comunità antiche, e chi le possedeva aveva un alone sacro. Nascono i primi sciamani e stregoni, le cui attività principali erano legate alla cura dai malanni. Pian piano, le conoscenze nel campo aumentano, gli esperti si specializzano, e nascono le prime figure di medici veri e propri e di chirurghi. La prima operazione chirurgica a noi conosciuta è stata effettuata nel 2750 a.C. in Egitto; sempre egiziano è il nome del più antico medico (e dentista) a noi conosciuto, Hesy-Ra, vissuto nel 27° secolo a.C. Lo sviluppo del primo soccorso in particolare, più che della medicina in generale, è legato alla guerra; infatti inizialmente alcuni cavalieri oltre a combattere, si occupavano di curare i feriti in battaglia e i pellegrini che avevano bisogno di cure. Dobbiamo aspettare la metà del diciannovesimo secolo, nel 1863, per la creazione della Croce Rossa, associazione, nata grazie a Jean Henry Durant, per curare i soldai malati e feriti sul campo di battaglia

OBBLIGATORIETA' DI UNA CASSETTA DI PRIMO SOCCORSO
In ambito aziendale la presenza di una cassetta di primo soccorso è obbligatoria, mentre nelle abitazioni private non è regolamentata, ma è buona norma, tant'è vero che si possono trovare cassette di pronto soccorso in quasi tutte le abitazioni private. Nelle aziende, e negli automezzi aziendali, la presenza di un kit di pronto soccorso è regolamentata dal Decreto Ministeriale 388 del 15 luglio 2003. Il datore di lavoro deve garantire la presenza all'interno dell'azienda di una cassetta di pronto soccorso. Per quanto riguarda il contenuto della cassetta di pronto soccorso, il decreto prevede una dotazione minima  ma, ovviamente, non esaustiva. Le aziende vengono divise per numero di lavoratori. Le cassette del pronto soccorso nelle aziende con uno o due lavoratori devono avere il contenuto minimo previsto per i kit di pronto soccorso degli automezzi aziendali. Per tutte le altre aziende, il contenuto è maggiore.

MANUTENZIONE E SCADENZA

Le cassette del primo soccorso sono composte da differenti articoli, che possono avere scadenze differenti. Solitamente per gli elementi solidi (cerotti, guanti, ecc) la durata di attesta sui cinque anni mentre per quanto riguarda gli elementi liquidi (disinfettanti, soluzioni cutanee, ecc) la loro durata si attesta dai due ai tre anni.

è possibile capire la data di scadenza di un prodotto da:

 – la data di produzione

 – la data di scadenza

L'IMPORTANZA DEI DAE
                                                     

Il defibrillatore semiautomatico (spesso abbreviato con DAEdefibrillatore automatico esterno, o AED,automated external defibrillator) è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l'arresto cardiaco dovuto ad aritmie, fibrillazione ventricolare e tachicardia ventricolare.
Nei casi sopra elencati il defibrillatore determina automaticamente se è necessaria una scarica e seleziona il livello di energia necessario. L'utente che lo manovra non ha la possibilità di forzare la scarica quando il dispositivo segnala che questa non è necessaria. Dopo ciascuna scarica, il defibrillatore si mette in "attesa" e dopo due minuti (circa 5 cicli di RCP) esegue l'analisi del ritmo cardiaco e se necessario effettua di nuovo la scarica. Per via delle sue caratteristiche, è uno strumento sicuro e di semplice utilizzo è in grado di salvare la vita ad una persona colta da arresto cardiaco.  La legge numero 191 del 2009, con il relativo decreto ministeriale del 18 marzo 2011, raccomanda la presenza di Dae in tutti i luoghi di grande affluenza come alberghi, ristoranti, centri commerciali, cinema, piscine e stabilimenti balneari.



Segui le Social Page!
Facebooklinkedin

Condividi il contenuto sui social!
Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
PuntoSicurezzA Azienda certificata
Azienda certificata SA8000
Azienda certificata Aifos
Azienda certificata CEPA UNI EN 16636
Associazione Imprese Disinfestazione Professionali Italiane

Per qualsiasi informazione contattaci allo 0575 380 106 o scrivi ad info@puntosicurezzaar.com