Garza idrofila, cotone idrofilo

Home » Garza idrofila, cotone idrofilo

GARZA IDROFILA

Con il termine "garza" si intende un tipo particolare di tessitura, a trama piuttosto larga, nata in Palestina e originariamente utilizzata per la seta. La garza che viene venduta in rotoli per le fasciature o in rettangoli in bustine sterili invece, è di tessuto di cotone idrofilo, ed ha particolari proprietà assorbenti. Inoltre, è preferibile rispetto ad altri tessuti perché le sue fibre tendono ad attaccarsi meno alla ferita. Per questo viene indicata in modo particolare per la medicazione di ferite estese o profonde. Spesso, prima dell'applicazione, la garza viene impregnata di sostanze disinfettanti o che aiutano la guarigione della ferita. Viene fermata con del cerotto in rocchetto.

COTONE IDROFILO

Il cotone idrofilo viene chiamato anche lana di cotone ed è cotone che è passato attraverso delle particolari procedimenti, in modo da renderlo più adatto a un'applicazione di tipo medico. Innanzitutto, il cotone viene cardato, operazione che permette di eliminare le impurità e di rendere parallele le fibre tessili. Dopodiché, viene candeggiato e subisce altri trattamenti chimici che eliminano tutte le sostanze resinose e grasse al suo interno, aumentandone la proprietà idrofila. A questo punto, il cotone ha una capacità assorbente molto più alta rispetto ad altri tessuti. Infine, il cotone idrofilo viene sterilizzato, per potere essere utilizzato in campo medico.



Segui le Social Page!
Facebooklinkedin

Condividi il contenuto sui social!
Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
PuntoSicurezzA Azienda certificata
Azienda certificata SA8000
Azienda certificata Aifos
Azienda certificata CEPA UNI EN 16636
Associazione Imprese Disinfestazione Professionali Italiane

Per qualsiasi informazione contattaci allo 0575 380 106 o scrivi ad info@puntosicurezzaar.com